Eridanus

Commento astronomico


Oggi è conosciuta come Eridanus, secondo l'identificazione di Arato, ma in antico e presso gli astronomi era conosciuta invece come Fiume, Potamos.
E' una costellazione australe che arriva a toccare l'equatore. Contiene moltissime stelle visibili a occhio nudo, di cui una molto luminosa, a Eri, Achernar, “la fine del fiume”, di magnitudine 0, 5, una delle stelle più luminose dell'emisfero australe. Una parte delle stelle di Eridano costituisce oggi la costellazione della Fornace.


Catasterismi e identificazioni mitiche



Secondo Arato questa costellazione rappresenta un brandello del mitico fiume Eridano nel quale era precipitato Fetonte, il figlio del Sole che, senza esserne capace, aveva voluto guidare il carro del padre provocando danni così grandi da dover essere fermato da Zeus. Le sorelle di Fetonte piansero a lungo il fratello, fino a trasformarsi in pioppi e le loro lacrime diventarono ambra.
Secondo Eratostene invece la costellazione rappresenta il Nilo con le sue sette bocche.