Cetus

Commento astronomico



E' una grande costellazione dell'emisfero australe, oggi denominata Balena, ma ancora nel seicento rappresentata negli atlanti come il tremendo mostro marino inviato da Posidone contro la terra di Cefeo. E' collocata in una zona “acquatica” della sfera celste, circondata dai Pesci, dal Fiume, dal Pesce australe e dall'Acquario.
Le sue stelle più luminose sono a Cet, Menkar, “il naso” di magnitudine 2,5 e b Cet, Deneb, “la coda ”di magnitudine 2, ma la più nota è o Cet, Mira, “ la stupefacente”, la prima stella variabile conosciuta, individuata alla fine del XVI sec. e così denominata da Hevelius; la sua scoperta portava un argomento contro l'immutabilità del cielo; Mira è variabile a lungo periodo: passa da 2 (visibile a occhio nudo) a 10 (visibile con strumento) di magnitudine e viceversa in 330 giorni circa.


Catastersmi e identificazioni mitiche



Questa costellazione rappresenta il mostro marino inviato da Posidone a devastare la terra di Cefeo per punire l'empietà della moglie Cassiopea. Fu ucciso da Perseo e messo in cielo, come scrivono i Catasterismi, per ricordare l'impresa dell'eroe.