Argo navis

Commento astronomico


Argo era una costellazione australe molto vasta, distinta oggi in cinque costellazioni diverse: Poppa, Vele, Carena, Bussola e Colomba; questo aiuta a capire l'oscillazione così larga del suo numero di stelle che sono ventisei secondo Ipparco e quarantacinque secondo Tolomeo.
Vicino ai remi di governo della nave si trova Canopo (a Car oggi) che con 0,7 di magnitudine è la stella più brillante del cielo dopo Sirio.

Catastersmi e identificazioni mitiche


Secondo i Catasterismi questa costellazione si deve ad Atena e ricorda la prima nave che solcò i mari; trasportò Giasone e compagni alla ricerca del vello d'oro. Era dotata di poteri straordinari e poteva emettere parola grazie a un pezzo di legno della quercia sacra di Dodona che le era stato applicato a prua.

Secondo Plutarco anche per gli Egiziani questa costellazione rappresentava una barca, quella di Osiride.